28 luglio

"Voi siete chiamati a partecipare, con tutto l’ardore della giovinezza,
alla costruzione dell’Europa dei popoli,
affinché ad ogni uomo sia riconosciuta la dignità di figlio amato da Dio,
e perché sia edificata una società fondata sulla solidarietà e sulla carità fraterna.
"

Che cos’è “Europa” per te?

Intervista con Bruno Borde, commissario federale UIGSE-FSE e Katarzyna Kieler, vicepresidente federale

di Joanna Dunin

Cosa può imparare l’Europa dalla FSE?
UIGSE-FSE dimostra che la convivenza fra i diversi paesi europei e oltre -dalla Russia agli Stati Uniti, includendo l’Ucraina, la Bielorussia, il Canada e il Messico- è possibile. Attraverso il nostro scoutismo, la nostra fede e le nostre attività internazionali, come ad esempio l’Euromoot, dimostriamo che viviamo concretamente la nostra fratellanza europea. Questa fratellanza va oltre l’Europa. Lo scopo del nostro scoutismo è aiutare i giovani a diventare dei veri cittadini e pieni cristiani.

È importante lavorare sulla integrazione europea?
Se vogliamo costruire la nostra Europa di domani, è importante farlo con i giovani che saranno responsabili delle nostre società del futuro. L’Europa è parte delle nostre radici e del nostro patrimonio, è necessario costruirla. Abbiamo la responsabilità di trasmettere questo legame alle prossime generazioni. Se vogliamo evitare nuovi conflitti nel prossimo futuro, dobbiamo dare la possibilità alle persone di incontrarsi, di condividere la ricchezza delle diverse culture europee e di aprire le loro menti.

È una sfida?
Si, certo! Avere russi e ucraini che campeggiano insieme, valloni e fiamminghi nella stessa associazione belga. Ma è radicata nella nostra storia: la FSE è stata fondata dalla Francia e la Germania nel 1956 a Colonia, solo dieci anni dopo il secondo conflitto mondiale.
Accettiamo la sfida di creare una società pacifica!

Quale è il significato della strada nella vostra vita?
Come cristiani siamo in pellegrinaggio in terra per raggiungere la Roma eterna o l’eterna Gerusalemme. Come Scout d’Europa siamo rover in servizio. Così camminiamo sulla nostra strada con tutte le dimensioni della nostra umanità. Come Rover ho preso la mia “Partenza” e così cammino su questa strada di vita insieme ai miei fratelli e le mie sorelle scout.

Perché l’Euromoot è importante per la FSE?
Questo evento ha luogo ogni dieci anni. Permette ai rover e alle scolte di incontrare altri giovani da diversi paesi. In questo Euromoot abbiamo venti nazionalità che camminano insieme. La nostra pedagogia FSE si basa su attività pratiche e non un mondo virtuale di social media, anche se questi ultimi possono aiutare a rafforzare la nostra comunità.
I rover e le scolte sono anche i leader di domani e in questo modo ora stiamo costruendo il nostro futuro. Infine, ma non per importanza, è anche una dimostrazione al mondo di una certa gioventù capace di prendere in mano il proprio destino

Da Assisi per l’Europa

È la città santa del cristianesimo: Assisi! Come luogo di nascita del francescanesimo questa città sacra, che dal medioevo ad oggi ha mantenuto invariato il suo singolare carattere, chiama a sé pellegrini da tutto il mondo.

leggi tutto

Che cos’è “Europa per te?”

Che cos’è “Europa per te?”
Intervista con Katarzyna Kieler, Vice presidente federale

Cosa può imparare l’Europa dalla FSE?
Dalla FSE l’Europa può impararne l’identità, questa è la risposta alla tua domanda di che cosa è e di che cosa dovrebbe essere.

leggi tutto