30 luglio

"Cari giovani, rispondete con generosità all'appello di Cristo
che vi invita a prendere il largo e a diventare suoi testimoni,
scoprendo la fiducia che Cristo ha in voi per inventare un avvenire con lui.
Questa missione che la Chiesa vi affida, per poter essere effettuata
richiede innanzitutto che coltiviate una vita di preghiera autentica,
nutrita dai sacramenti, specialmente dall'Eucaristia e dalla Riconciliazione
"

Norcia – L’apostolo tra le birre

Norcia. Una piccola ma pittoresca cittadina in Umbria, Italia. Si dice che fosse il regno delle creature magiche, dove demoni e fate si radunavano fin dal medioevo. Oggi, quello che sappiamo di sicuro è che è uno dei Punti Rossi dell’Euromoot: dove Scolte e Rover si riuniranno prima di continuare la loro strada verso Roma. 

 

Inoltre -ma probabilmente ancora più importante- è la città natale di uno dei patroni di Euromoot – San Benedetto. Il suo lavoro ha avuto una grande influenza nel preservare la fede in Europa e nello stabilire la cultura cristiana in Occidente. 

Oggi, nella stessa città, possiamo trovare il monastero dell’ordine di San Benedetto – una straordinaria comunità di giovani monaci di tutto il mondo, impegnati a preservare l’integrità della fede cristiana che sono a Norcia dal 2000. Ci siamo molto incuriositi sulla storia di questo luogo incredibile, soprattutto perché ha sofferto le conseguenze del grande terremoto di qualche anno fa.

 

Anno 2016. Un grande tremore scuote l’Italia centrale. I monaci, così come gli abitanti della città di Norcia, si ritrovarono improvvisamente senza tetto sopra la testa … E senza un posto in cui vivere. Dopo questa inimmaginabile tragedia, molte persone decisero di trasferirsi in altre città, lasciandosi Norcia alle spalle . Tuttavia, i monaci erano determinati a rimanere. “Dio ci ha chiamati a Norcia” come ci ha rassicurato padre Cassian nell’intervista. “Non bisogna abbandonare qualcosa solo perché i tempi sono difficili”. Il Padre ci ha detto che ciò che effettivamente deve essere ricostruito non è il monastero e neanche la città di Norcia. 

 

È la fede.

 

Tutta l’Europa deve rinascere in Cristo per sopravvivere a qualsiasi “terremoto morale” dei nostri tempi. In questa situazione, il crollo del monastero potrebbe essere interpretato come un simbolo di rinascita, costruendo le nuove fondamenta sulla vecchia tradizione. È universalmente riconosciuto che i benedettini hanno svolto un ruolo importante nel preservare la fede in Europa per oltre 1500 anni. E sicuramente lo fanno ancora adesso. 

 

Ecco perché abbiamo chiesto al priore Cassian cosa vorrebbe dire agli Scout e alle Guide d’Europa, se avesse qualche parola di saggezza su come seguire il sentiero di Cristo nella nostra vita quotidiana. La sua risposta è stata chiara: “Come disse una volta San Benedetto,” dovremmo correre sulla via dei comandamenti di Dio “. Con indicibile dolcezza d’amore. ‘Vedi, ha detto: CORRI, non solo cammina! Poiché la strada della vita non è larga, dobbiamo rimanere fedeli ad essa: non andare troppo a sinistra o a destra. Per sentire la presenza di Dio dobbiamo scegliere la via stretta ”. Siamo tutti invitati a seguire la via di Cristo, come afferma il priore. “Dato che gli scout stanno camminando su sentiero sicuro, potrebbe essere la parabola della loro vita, devono scegliere un sentiero ben preciso, non uno qualsiasi! E, naturalmente, seguirlo con perseveranza. Quindi, -e solo allora- scopriranno la pienezza dell’amore. ” 

 

Sapevi che i monaci di Norcia sono anche famosi in tutto il mondo per la produzione della loro birra? Per questo motivo, non abbiamo potuto fare a meno di chiedere al priore dell’ordine di San Benedetto se pensa che la birra e l’evangelizzazione vadano di pari passo. Ha riso ma non si è sorpreso. “In effetti, sì!” Disse. “La birra incuriosisce le persone, iniziano a fare domande: sul monastero e sulla fede …”. I monaci saranno pure asceti, ma ciò non significa che non apprezzino la bontà del Signore. A dire il vero, anche il motto latino del birrificio e della birra stessa significa: “che il cuore ne possa essere allietato!” 

 

I monaci di Norcia dimostrano che qualsiasi cosa può essere uno strumento perfetto di Dio per avvicinare le persone a lui. Dalla birra a Dio così “che il cuore ne possa essere allietato!”

Aleksandra Marchewicz

WE WILL MEET…I REALE

I Reale sono: qualità della musica + autenticità della realtà = professionalità messa al servizio di una Missione.

Sono musicisti in cammino alla ricerca della felicità perché dopo una adolescenza difficile, riscoprono che la “felicità” coincide con la Fede in Dio.

leggi tutto

Europa, l’Oscura

Europa, bellissima figlia del re di Tiro, sta raccogliendo fiori vicino al mare. All’improvviso compare un toro dal manto bianco che si avvicina ai suoi piedi. Lei, affascinata dal prodigioso animale, si siede sulla sua groppa e quello che crede solo un gioco si rivela, invece, un rapimento: il toro entra in mare e la porta a ovest fino alle spiagge di Creta, dove rivela la sua identità, è Zeus che le fa violenza.

leggi tutto

Twinnings on the road – Certosa Trisulti

30 luglio "Cari giovani, rispondete con generosità all'appello di Cristoche vi invita a prendere il largo e a diventare suoi testimoni, scoprendo la fiducia che Cristo ha in voi per inventare un avvenire con lui. Questa missione che la Chiesa vi affida, per poter...

leggi tutto

IL BELLO PORTA SEMPRE L’UOMO PIÙ VICINO A DIO

Il Mobile Scriptoria è un’attività che si svolge in tutti i punti rossi. Scolte e Rover possono sentirsi come scribi monastici provando a eseguire la trascrizione della Sacra Bibbia.

A ciascuno dei quattro percorsi è assegnato il suo evangelista, quindi gli scout riscriveranno tutti e quattro i Vangeli.

leggi tutto