Quando lo scautismo è la tua “nuova normalità” – Krzysztof Jankowski HR

Marito felice da più di due anni. Laureato in giurisprudenza presso l’Università di
Varsavia. Classe 1991. Nato e cresciuto a Varsavia, in Polonia.
Nella vita privata è appassionato della cucina caucasica e della musica jazz.

Ammette che difficilmente ricorda i tempi in cui non era un esploratore. Ma ricorda
perfettamente il mese esatto in cui si è unito agli Scout d’Europa: maggio 2002. Ha
pronunciato la sua Promessa scout in circostanze straordinarie: durante l’Eurojam
del 2003, nella sua terra natia, la Polonia.
Ha continuato la sua formazione nello scautismo per tre anni come un “normale
scout”, così si è definito scherzosamente, ma le sue capacità di leadership non
potevano più passare inosservate.
Prima come Capo Sqadriglia per due anni e poi come Capo Riparto per mezza
dedcade, ha constatato che lo scautismo è la sua “nuova Normalità” e che rimarrà
per sempre nella sua vita. Anche il suo servizio come Capo Riparto è terminato in
circostanze memorabili: l’Eurojam in Normandia nel 2014. Il tempo trascorso tra un
Eurojam in Polonia e l’altro in Francia è passato in un batter d’occhio.
Tuttavia, questa non era la fine del suo servizio negli Scout d’Europa-FSE. Infatti, per
i quattro anni successivi è stato il Commissario di uno dei Distretti di Varsavia. Ma,
poiché aveva bisogno di nuove sfide, -nello stesso tempo ha diretto i Campi Scuola
di Branca Esploratori. Attualmente è membro del Consiglio Direttivo dell'associazione
polacca UIGSE-FSE.
Ma noi pensiamo che questo sia solo l’inizio.

Dove c’è un desiderio, c’è un sentiero!

27 July "I warmly hope that the scout movement, which was born from the profound insight of Lord Robert Baden Powell, will continue to bear fruit in the spiritual and civil formation of human beings in all countries in the world. " Intervista a Milisenta Miseviciute...

leggi tutto

PARATE VIAM DOMINI!

Cara Scolta, caro Rover,

1 – LA STRADA DELLA SCOLTA E DEL ROVER
Il metodo di terza branca è descritto come una “strada” da percorrere. Questa strada è meravigliosa, ma anche difficile, come lo sono tutte le cose belle e che valgono la pena.

leggi tutto