02 agosto

"Quando tornerete nelle vostre case, nelle vostre famiglie,
nelle vostre comunità, arricchiti dall'esperienza di queste giornate,
lasciate risonare in voi la parola di Gesù:
”Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dei tempi” (Mt 28, 20).
Sostenuti dalla Sua grazia, cercate di vivere il vostro impegno
con rinnovato entusiasmo; in questo modo lo scautismo
sarà per voi ”un mezzo di santificazione nella Chiesa”che favorirà
e incoraggerà ”una unione più intima fra la vita concreta e la vostra fede” 
"

Una visita al faro d’Europa: Montecassino

Montecassino, situato nella provincia di Frosinone, è il luogo nel quale San Benedetto da Norcia stabilisce il primo vero e proprio monastero nel 529 per ospitare lui e i monaci che lo avrebbero seguito da Subiaco. L’Abbazia di Montecassino è una delle più conosciute al mondo e, nel corso degli anni, ha visto diverse distruzioni e ristrutturazioni: nel 577 venne distrutta dai Longobardi, poi dai Saraceni nel 887, nel 1349 un violento terremoto la distrusse e nel 1944 venne rasa al suolo da un bombardamento, chiamata Battaglia di Montecassino: 

Ora et labora et lege: questo è il motto della Regola Benedettina che tutt’oggi i monaci seguono ogni giorno. Alcuni di loro studiano nella biblioteca circondati da libri antichi, altri ospitano persone in cerca di pace e serenità, Ogni giorno migliaia di visitatori e pellegrini, provenienti da tutto il mondo: attraversano in silenzio i chiostri: silenziosamente percorrono il chiostro e prendono la scalinata per la Basilica di San Benedetto e lquella della Scolastica. Ma nella Basilica si possono trovare anche magnifici dipinti, manoscritti e libri davvero antichi.

 

Un altro posto pieno di significato, visitato principalmente da turisti Polacchi: il famoso museo Polacco militare di Montecassino, della Seconda Guerra Mondiale. Nel Marzo 2004, San Giovanni Paolo Secondo, assieme al Presidente Polacco dichiarò: “Nel cimitero di Montecassino, ci sono tombe con croci latine e greche, come stombe con la stella di Davide. Lì riposano gli eroi caduti, uniti da un’ideale per combattere, per la nostra e la vostra libertà, che include non solo l’amore per la propria patria, ma consiste nell’indipendenza politica e spirituale di ogni paese”.

 

L’abazia di Montecassino è conosciuta come il “faro delle culture occidentali”. Preghiamo assieme San Benedetto, patrono d’Europa, che con il suo eroismo non lo usò per scopi di lucro, ma per la costruzione di un Europa più unita, rispettosa delle popolazioni.

Euromoot, montagne e fede

02 agosto "Quando tornerete nelle vostre case, nelle vostre famiglie, nelle vostre comunità, arricchiti dall'esperienza di queste giornate,lasciate risonare in voi la parola di Gesù: ”Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dei tempi” (Mt 28, 20). Sostenuti...

leggi tutto

INCONTRIAMO IL CARDINALE ANGELO BAGNASCO

02 agosto "Quando tornerete nelle vostre case, nelle vostre famiglie, nelle vostre comunità, arricchiti dall'esperienza di queste giornate,lasciate risonare in voi la parola di Gesù: ”Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dei tempi” (Mt 28, 20). Sostenuti...

leggi tutto

Comunità: farine diverse per lo stesso pane!

02 agosto "Quando tornerete nelle vostre case, nelle vostre famiglie, nelle vostre comunità, arricchiti dall'esperienza di queste giornate,lasciate risonare in voi la parola di Gesù: ”Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dei tempi” (Mt 28, 20). Sostenuti...

leggi tutto

Mettere amore in quello che fai

02 agosto "Quando tornerete nelle vostre case, nelle vostre famiglie, nelle vostre comunità, arricchiti dall'esperienza di queste giornate,lasciate risonare in voi la parola di Gesù: ”Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dei tempi” (Mt 28, 20). Sostenuti...

leggi tutto